Pro loco


CHI SIAMO E COSA FACCIAMO
dal latino, letteralmente «a favore del luogo»

Le pro loco sono associazioni senza scopo di lucro che, mediante i volontari che ne fanno parte, si fanno promotrici della scoperta, la tutela e la valorizzazione del territorio in cui si trovano. Le proloco operano pertanto in ambito turistico, culturale, ambientale, gastronomico, storico, folcloristico e sportivo.

In particolare, la Pro Loco di Villaverla si impegna:

• in ambito turistico/culturale: organizzando gite culturali e valorizzando Villa Ghellini
• in ambito ambientale: tutelando e promuovendo l’area delle Risorgive
• in ambito gastronomico: lottando per la legalizzazione del Clinto e proponendo in sagra piatti della tradizione villaverlese (guanciale al clinto, formaggio verlata, gnocchi fatti a mano)
• in ambito storico folkloristico: riproponendo manifestazioni della tradizione del paese, portando in scena balli della tradizione popolare e organizzando rievocazioni storiche
• in ambito sportivo: collaborando con altri gruppi sportivi del paese e supportando vari eventi sportivi

Soprattutto negli ultimi anni, si è rivelata fondamentale per la crescita delle singole associazioni, la collaborazione tra Pro Loco. Ruolo aggregante aspetta quindi al “Consorzio Vicenza nord” e all’ UNPLI (l’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), a sua volta suddiviso in comitati regionali, per poterne favorire la gestione e l’organizzazione.

Le principali manifestazioni nel corso dell’anno sono:

Concorso del “vin clinto” , entro il mese di aprile, con relativa degustazione da parte di un enologo del vino prodotto da agricoltori della zona di Villaverla; la premiazione ha luogo nel mese di settembre-ottobre
Sagra del Sacro Cuore a Novoledo durante i primi giorni di luglio con stands gastronomici, orchestra da ballo, giostre e spettacolari fuochi pirotecnici nell’ultima serata;
Sagra di San Domenico , festa della birra e del “vin clinto” a Villaverla, durante i primi giorni di agosto, con stands gastronomici, orchestra da ballo, giostre, bancarelle, tombola e spettacolari fuochi pirotecnici nell’ultima serata;
Manifestazioni varie durante il periodo natalizio, in collaborazione con l’Associazione artigiani e commercianti.
Altri momenti di incontro, che vengono pubblicizzati di volta in volta mediante diffusione di volantini o manifesti, sono costituiti da viaggi culturali e visite a mostre di particolare spessore.